Oracle Public Cloud Services (PARTE 1 DI 3)

Oracle Public Cloud Services  (PARTE 1 DI 3)
  • 12
    Ott

Oracle Public Cloud Services (PARTE 1 DI 3)

twittergoogle_pluslinkedin

Si parla tanto di applicazioni e servizi in cloud, ma c’è anche molta confusione sull’argomento.
I servizi in cloud sono spesso confusi con i servizi di hosting, che sono solo un pezzo della torta!
Oracle propone tre diversi tipi di servizi in cloud:

  • Infrastructure as a Service (IaaS): storage, server, networking in cloud
  • Platform as a Service (PaaS): database, web server, app server, analytics, integration… in cloud
  • Software as a Service (SaaS): ERP, CRM, HR, apps suite in cloud

Il primo tipo, se applicato ai server (Virtual Machines, host, cluster, …) o allo storage (dischi, nastri, …) costituisce di fatto un servizio in hosting.
Oracle sta cercando di fare qualcosa di più, portando il concetto di “servizi in hosting” ad un livello mai immaginato in precedenza.
Oracle è consapevole dei problemi che i propri clienti potrebbero incontrare spostando sul cloud le proprie applicazioni e i propri dati, e ha per questo pensato ad un approccio graduale.
Le aziende possono cominciare a trasferire in cloud innanzitutto dati e appliczioni che non fanno parte del loro core business (ad esempio ambienti di sviluppo o test), o applicazioni che consumano molte risorse e richiedono maggiore scalabilità (data warehouse, business intelligence, …).
Il risultato è un ambiente misto, con alcune applicazioni e dati locali, e altri in cloud. Solo in un secondo momento si potrà pensare di portare tutto su cloud, con un notevole risparmio di costi e risorse.
I servizi in cloud costituiscono infine una grande opportunità per i partner di Oracle, che potrebbero aggiungere all’offerta di base di Oracle alcuni altri servizi a valore aggiunto:

  • Ottimizzazione delle applicazioni per l’esecuzione in cloud
  • Migrazione “chiavi in mano” di dati sul cloud
  • Pacchettizzazione di più servizi interconnessi già pre-configurati (ad esempio database + backup + applicazione server)
  • Sviluppo e rilascio di nuove applicazioni direttamente sul cloud, con la possibilità di rivenderle come servizi pubblici (SaaS)